Dom12172017

Last updateDom, 17 Dic 2017 6am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Politica Mensa scolastica, tra gara e agitazione genitori

Politica

Mensa scolastica, tra gara e agitazione genitori

Con determina dirigenziale del 6 u.s. è stata indetta la gara per il servizio mensa scolastica approvando l’avviso pubblico di manifestazione di interesse con le quali le imprese presenti ed abilitate sulla piattaforma EMPULIA per la

categoria merceologica “servizi alberghieri e di ristorazione” ai fini dell’affidamento del servizio di refezione scolastica, per l’anno scolastico in corso, nelle Scuole dell’infanzia e nelle sezioni di Scuola Primaria a tempo pieno, al costo giornaliero per pasto di € 4,50 comprensivo per complessive € 608.400,00 IVA inclusa.

Successivamente, tra i soggetti che avranno presentato richiesta di ammissione alla procedura di gara si procederà al sorteggio di n. 5 (cinque) operatori economici che potranno formulare la propria offerta economica per l’affidamento del servizio di cui si tratta.

L’aggiudicazione del servizio avverrà seguendo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa garantendo il menù previsto dal prospetto allegato al capitolato.

Finalmente è partita la macchina amministrativa al fine di poter garantire un servizio che il primo cittadino ha dichiarato, bontà sua, non obbligatorio augurandoci che non ci siano intoppi di qualsiasi genere in modo da avere inizio entro il mese di novembre.

Intanto il M5S dà appuntamento ai genitori per domani alle 9 davanti al Comune per chiedere l’affidamento diretto del servizio mensa, nelle more dei tempi previsti dalla gara.

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1