Lun02262024

Last updateLun, 26 Feb 2024 3pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Sport Il Gravina conquista la Coppa Italia di Eccellenza

Sport

Il Gravina conquista la Coppa Italia di Eccellenza

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


Ancora un trofeo per la giovane realtà del calcio pugliese

Con una prestazione di alto livello salutata dal pubblico delle grandi occasioni (circa 2.000 supporter gravinesi presenti al De Bellis), la FBC Gravina fa sua la coppa Italia vincendo per 2-0 contro un volenteroso Hellas Taranto. Divario tecnico e fame di gloria alla lunga hanno avuto la meglio facendo propendere l’ago della bilancia a favore dei murgiani, sebbene gli ionici non abbiano affatto demeritato, soprattutto nei primi 45’. Un nuovo trofeo in bacheca per la giovane società pugliese che dopo il triplete dello scorso campionato archivia anche questo primo successo stagionale.

 

Di Maio sceglie di schierare tra i pali Cilumbriello affidando le fasce ai siciliani Sisalli e Gentilesca mischiando dunque le carte in tavola rispetto allo stop di Casarano, mentre mister De Falco si affida al cuore di capitan De Tommaso e alla vivacità della coppia d’attacco Beltrame-Manzella.

 

Il primo tempo parte con ritmi indiavolati che caratterizzeranno il match fino alla mezz’ora. Le due compagini non si risparmiano e danno vita ad un match gradevole e spettacolare con divere occasioni da rete. Le più ghiotte sono quelle confezionate da Beltrame e Gentilesca che colgono entrambi la traversa nello spazio di pochi minuti (19’ e 24’9, ma sui cui tiri a rete ampi meriti vanno ai due portieri Cilumbriello e Maraglino. Dal 30’ in avanti è il Gravina a far la partita con un vivace Rana sul fronte offensivo e un accorta difesa guidata da duo Dibenedetto-Chessa che col passare dei minuti fa avanzare il baricentro del team gialloblu.

 

Nella ripresa cambia il punteggio. Con la maggiore insistenza della manovra gravinese l’Hellas Taranto è costretto a ripiegare maggiormente nella propria metà campo fino a soccombere. Nello spazio di 6 minuti si decide il match. Il primo sigillo giunge al 71’ con il poderoso stacco di testa dell’ariete Albano che realizza il gol del vantaggio murgiano esultando sotto una coloratissima tribuna tutta giallo-blu. Lo svantaggio smorza l’entusiasmo ionico e i tarantini subiscono a stretto giro il definitivo 2-0 grazie ancora ad un colpo di testa, questa volta del furetto Sisalli. Nei minuti finali girandola di cambi e Gravina (capolista del campionato di Eccellenza) abile ad amministrare il doppio vantaggio.

 

Al triplice fischio finale grande festa nel campo e sugli spalti per una giornata molto corretta all’insegna del vero sport. Bella la premiazione con tutti i giocatori gravinesi e tarantini abbracciati per le foto di rito. Al rientro a Gravina il team gialloblu è stato salutato dall’affetto del pubblico con festeggiamenti nel centro storico durati per oltre un’ora.

 

 

HELLAS TARANTO – FBC GRAVINA  0-2

 

HELLAS TARANTO: Maraglino, Leggieri, Sanarica, D’Arcante, Camassa, Carlucci, Sanna (Gjonaj), Ferraro, Beltrame (Colucci), De Tommaso, Manzella (Cellamare). All. De Falco. A disp. Valentino, Martino, Visconti, Collocola. 

FBC GRAVINA: Cilumbriello, Palermo, Gentilesca, Laboragine, Chessa, Dibenedetto (Chiaradia), Mazzilli, Fiorentino (Silvestri), Albano (Scaringella), Rana, Sisalli. All. Di Maio. A disp: Jeszenszky, Costantiello, Gilfone, Tragni.

 

ARBITRO: La Bianca di Foggia

 

ASSISTENTI: Matera e Sabatino

 

RETI: Albano (71’), Sisalli (76’)

                                                          Domingo Mastromatteo

                                             Responsabile Area Stampa FBC Gravina

 

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database