Sab07132024

Last updateVen, 12 Lug 2024 2pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Sport La FBC Gravina passa ad Altamura

Sport

La FBC Gravina passa ad Altamura

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 


Decide una rete in mischia di Albano. Distanze invariate in vetta con Bisceglie e Corato

Un lampo al 21’ di Albano permette ai gialloblu di Loseto, quest’oggi diretti dal secondo Bellucci, di replicare il film dell’andata. Al “D’Angelo” di Altamura, infatti, i gravinesi battono i locali con lo stesso punteggio (1-0) e lo stesso marcatore (il centravanti materano) della gara disputatasi lo scorso novembre. Gara ben controllata per tutti i 90’ da Gilfone & co. che nel corso del match hanno corso pochissimi pericoli offrendo una prestazione più convincente rispetto a sette giorni fa.

Senza Scaringella e Silvestri (squalificati) e Chiaradia (infortunato), mister Bellucci (allenatore in seconda, ma in prima linea nell’incontro odierno per la squalifica di Loseto) schiera al loro posto Lasalandra, Millan e Cardano, col tandem d’attacco formato da Gilfone e Albano. Primo tempo di marca gravinese. Già al 4’ Cardano spaventa Giannuzzi con un tiro ribattuto in angolo, poi è Chessa che sfiora il vantaggio al 8’ con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La supremazia degli ospiti viene premiata al 21’: da una punizione sull’out di destra è Albano il più lesto ad incunearsi in area altamurana e a battere in mischia l’estremo difensore biancorosso. La Fortis accusa il colpo e agisce solamente di rimessa non impensierendo l’attento Cilumbriello. Buona la prima frazione di tutti gli undici gravinesi.

Due lampi caratterizzano la seconda metà di gioco: al 4’ un bel tiro potente da lontano di Gernone terminato alto, ma soprattutto il tiro al volo di Gilfone al 22’ - scattato sul filo del fuorigioco - che sorvola di poco la traversa della porta altamurana facendo sobbalzare i 1.000 tifosi gravinesi accorsi allo stadio di Altamura. I locali nell’ultimo quarto d’ora impongono un forcing finale che non crea tuttavia particolari grattacapi alla retroguardia gialloblu. Molto mobile Ardino che però non trova il varco giusto. E così la FBC conquista una nuova, preziosa vittoria esterna che mantiene immutate le distanze in classifica. Con le concomitanti vittorie di Unione Bisceglie (2-0 interno col Canosa) e Atletico Corato (straripante 5-1 ai danni del Barium in trasferta), le distanze nella generale restano immutate col Gravina primo a 63 e le altre due nell’ordine a -3 e -4, ricordando la gara da recuperare contro il Monte Sant’Angelo (ancora da definire). Domenica prossima turno interno con l’Apricena.

 

FORTIS ALTAMURA – FBC GRAVINA  0-1

FORTIS ALTAMURA: Giannuzzi, Lorusso (Genco), Nuzzi, Loiudice, Cannito, Valerio, Giacomelli, Ardino, Calderoni (Livrieri), Savoia, Angelastri. All. Denora. A disp: Dinoia, Ruggiero, Proggi, Tresca, Mele.

FBC GRAVINA: Cilumbriello, Franco, Lasalandra, Baldassarre, Gernone, Chessa, Grittani, Millan, Albano, Gilfone (Sisalli), Cardano (Indrago). All. Bellucci (squalificato Loseto). A disp: Simone, Panarelli, Rizzi, Varrese, Ieva.

RETI: Albano (21’ p.t.)

ARBITRO: Domenico Mallardi (sez. di Bari)

ASSISTENTI: Antonio Giangregorio e Mauro Antonio De Palma (sez. di Molfetta)

AMMONITI: Nuzzi, Savoia, Giacomelli (Fortis Altamura); Franco, Sisalli, Lasalandra (FBC Gravina)

NOTE: 1.500 spettatori

Gravina in Puglia, 15/03/2015                                                           

                                               Domingo Mastromatteo

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database