Mar02182020

Last updateLun, 17 Feb 2020 1pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi Un orto botanico all'interno del bosco

Cultura ed Eventi

Un orto botanico all'interno del bosco

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Il finanziamento di  420.448,00 della Regione Puglia prevede, tra gli interventi nel progetto esecutivo per il “Completamento del Centro Visita ed il potenziamento della Rete Sentieristica nel SIC - Bosco Difesa Grande di Gravina in Puglia”, la realizzazione all’interno del vivaio Comunale di un orto botanico.

 

La fase di realizzazione del giardino botanico necessità di una elevata consulenza tecnico - scientifica oltre alla disponibilità del soggetto attuatore alla fornitura e posa in opera di tutto il materiale vegetale occorrente e costituito da specie della flora spontanea pugliese, incluse quelle a rischio di estinzione, rare ed endemiche.

E’ stato per questo contattato il Museo Orto Botanico dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” che ha quale finalità prioritaria la conservazione della biodiversità vegetali e particolarmente delle specie locali, oltre alla collezione di piante viventi rare o minacciate di estinzione, alla conservazione dei semi e di propagali di piante native per la costituzione di banche di geni, alla coltivazione di specie rare e la loro reintroduzione nell’ambiente naturale.

 

Inoltre, il Museo Orto Botanico dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” ha svolto attività scientifica finalizzata alla conservazione ex situ nella Banca del Germoplasma di diversi taxa del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, del Parco Nazionale del Gargano e del Parco naturale Regionale “Terra delle Gravine”.

In virtù di quanto sopra, con determina n. 26 del 10/06/2014 si affida il servizio e/o fornitura per la “Realizzazione del Giardino Botanico”, che sorgerà all’interno del vivaio comunale San Nicola La Macchia, all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” - Museo Orto Botanico per un importo complessivo di € 29.000,00 oltre Iva previa sottoscrizione di Convenzione.

 

 Un altro tassello si è aggiunto per dare al nostro bosco elementi forti di richiamo al fine di incrementare le opportunità turistiche per le quali, bisogna riconoscerlo, si stanno dando accelerazioni.

Commenti (1)
Utile l'orto botanico nel bosco, promuoverlo anche nei balconi e nelle terrazze pubbliche e private.
1Giovedì, 19 Giugno 2014 21:49
Franco Nacucchi Presidente Associazione culturale 3P

Valida iniziativa l'orto botanico nel bosco, da promuoverla anche nei balconi e nelle terrazze pubbliche e private del ns. territorio, dal centro storico alle periferie e alle varie contrade Murgetta, Dolcecanto, San Felice ecc..., premiando chi si dedica alla coltivazione di alcune erbe officinali, di ortaggi, menta, origano, salvia, pomodori, alcuni arbusti tipo melograno, considerato la notevole importanza di queste piante e per l'angolo fiorito con i gerani e gelsomini che contribuiscono anche ad allontanare le zanzare. Ci sono già alcuni cittadini che si dedicano a questi impegni che meritano di essere valorizzati e considerati nell'interesse del territorio, della cultura e della ns. salute.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database