Sab07132024

Last updateVen, 12 Lug 2024 2pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cronaca UNA FILIERA PER LA LAVORAZIONE CARNE DI CINGHIALI E ARGINARE I DANNI CHE QUESTI CAUSANO

Cronaca

UNA FILIERA PER LA LAVORAZIONE CARNE DI CINGHIALI E ARGINARE I DANNI CHE QUESTI CAUSANO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

E’ imminente, i cinghiali che verranno catturati all’interno del Parco dell’Alta Murgia verranno macellati creando la Filiera pilota di Cinghiale e ovi/caprini nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

Non fanno più notizie i danni che le mandrie di cinghiali: causano incidenti stradali, danneggiano le coltivazioni nei campi e spesso si spingono anche sino alle porte delle città con i cittadini che sono spaventati.

Le lamentele degli agricoltori del Parco dell’Alta Murgia non hanno lasciato indifferente il presidente Francesco Tarantini che in collaborazione col Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari e con le aziende agrituristiche insistenti nel territorio sta realizzando un progetto che porterà alla lavorazione della selvaggina.

Tante le cautele adottate per evitare lo stress dei cinghiali che finiscono nelle trappole tes; le bestie vengono stordite e successivamente macellate in quanto, dichiara Tarantini, l’impianto mobile di cui si è dotato il Parco è dotato di area stordimento, area scuoiatura, area eviscerazione, area tolettatura carcassa e celle di raffreddamento.

Ora si è in attesa delle autorizzazioni da parte dell’ASL per dare attuazione al progetto oltre a cercare di dare una qualche soluzione ai problemi che la presenza dei cinghiali comporta.  

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database