Lun04222024

Last updateLun, 22 Apr 2024 5am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi MARCIA ROSA, DIVERSE LE ASSOCIAZIONI CHE HANNO PRESO PARTE

Cultura ed Eventi

MARCIA ROSA, DIVERSE LE ASSOCIAZIONI CHE HANNO PRESO PARTE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Click to open

Punto GG ha preso l'impegno e la responsabilità di organizzare una Marcia Rosa per le parità di genere in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.

Domenica 26 novembre la cittadinanza si è riunita presso parco Robinson per partire tutti insieme fino ad arrivare in piazza Arcangelo Scacchi.

«La mia battaglia, è la nostra battaglia. È la battaglia di tutti» è stata la frase di Tiziana Capone, socia di Punto Gg e rappresentante dell'associazione all'interno della consulta comunale per le pari opportunità e le parità.

«Parlare tra la gente è il modo più diretto e immediato per il target a cui ci rivolgiamo: i giovani» ha ribadito il presidente Simone Deveteris.

«La partecipazione dei giovani è fondamentale e il punto d'arrivo da sempre della nostra associazione».

Hanno preso parte all'evento: la dottoressa Mariangela Aquila, presidente della Fidapa; la dottoressa Raffaella Iannetti, presidente della Sezioneaurea; il centro antiviolenza "Liberamente"; Amnesty International e Cgil.

Di spicco gli interventi di due giovani studenti dell'istituto "V. Bachelet" di Gravina in Puglia e delle due artiste, Marika d'Ernest e Mariasole Cornacchia che ha riportato il racconto del femminicidio di sua zia Marta.

A rappresentare le istituzioni il consigliere Carlo Loiudice, da sempre vicino a questi temi e sostenitore dell'associazione. Il consigliere ha spiegato che grazie all'apertura della rete Galattica si sbloccherà uno sportello psicologico gratuito e aperto a tutti; inoltre mental coaching per giovani donne nella fascia d'età 16-35 anni e molto altro...

Infine sono stati distribuiti dei gadget pensati e progettati da Paolo Prota socio di Punto GG di ultima generazione che possono aiutare le donne in difficoltà. I portachiavi sono dotati di un NFC che una volta scannerizzato apre una pagina con una lista di contatti di emergenza.

Si ringrazia chi ha partecipato, gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della marcia (Icones, Everywhere, Macnil,Tentazioni, Porta Centrale, George Orwell school, il Giardino di Zoe, Dolci Tentazioni e Spazio Michela Santoro), il fotografo Adolfo Carulli che, con grande disponibilità e professionalità, si è prestato gratuitamente per l'evento.

Si ringraziano il comune di Gravina in Puglia e la neo consulta per le pari opportunità e le parità per dare spazio a queste manifestazioni a favore delle donne.

E, in ultimo, i membri di Punto GG che nonostante i vari impegni legati allo studio o al lavoro trovano sempre il tempo da dedicare all'associazione.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database