Ven02232024

Last updateVen, 23 Feb 2024 6am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi Giornata Mondiale della Disabilità, primo appuntamento della Consulta Comunale

Cultura ed Eventi

Giornata Mondiale della Disabilità, primo appuntamento della Consulta Comunale

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Click to open

Ieri primo appuntamento per celebrare la Giornata Mondiale delle Persone Disabilità istiuita dall’ONU fin dal 1981 prevista, come ogni anno, il 3 dicembre.

In continuità  con il gemellaggio avutosi lo scorso anno con l’Associazione “Disabili Attivi” di Taranto, alcuni rappresentanti della associazioni appartenenti alla Consulta Comunale della Disabilità di Gravina hanno ricambiato la visita incontrandosi presso la biblioteca comunale della Città dei due mari per discutere del ruolo delle Consulte e delle politiche regionali riguardanti i servizi verso tali soggetti.

All’incontro sono stati invitati i rappresentanti istituzionali: il ministro per la disabilità, pur impossibilitata ad intervenire, ha inviato un suo scritto nel quale ha augurato buon lavoro, precisando che vorrebbe avere conoscenza della discussione che avverrà assicurando che terrà in considerazione i contenuti e le richieste che dovessero scaturire.

E’ intervenuto telefonicamente il neo Garante della Disabilità Regione Puglia prof. Antonio Giampietro che ha quanto sia necessario avere un osservatorio, quali sono le “Consulte”, a breve quelle esistenti saranno convocate in modo da poter avere un quadro sullo stato di servizi che la Regioni e le Amministrazioni Locali forniscono per poterli migliorare.

L’unico presente l’ex consigliere regionale, Cosimo Borraccino, attuale delegato del presidente Emiliano. Anch’egli a rimarcato l’importanza di questi incontri assicurando che riferirà dell’esito dei lavori, assicurando l’impegno del Presidente.

I presidenti, Francesco Vinci e Urbano Lazzari hanno evidenziato l’importanza delle Consulte per la Disabilità e della necessità di avere scambi di esperienze in modo che si possano meglio organizzare quanto si opera nel tempo.

Gli interventi dei presenti hanno rappresentato, fondamentalmente, le difficoltà che le famiglie devono affrontare per assistere le persone con disabilità presenti nel proprio nucleo e poter, contestualmente, condurre una realizzazione di vita scevra da tante limitazioni; sarebbe necessaria una revisione generale della legge quadro 104 del 1992.

Altri aspetti hanno riguardato:

·         le “famose liste di attesa”, nonostante la Regione Puglia avesse assicurato corsie privilegiate nella realtà nulla è cambiato;

·         l’acquisizione di ausili, essi significano autonomia ma il laborioso iter per concludere una pratica e la difficoltà a poterne venire in possesso con facilità spesso gettano nello sconforto i soggetti che ne devono beneficiare, quasi siano, questi, i responsabili dei buchi nella sanità.

 

All’evento ha partecipato anche Giovanni Sornatale, nonostante le difficoltà si dedica, con amore, ad attività che sarebbero già difficili per i normodotati. Ieri ha dato dimostrazione che la sua caparbietà supera ogni ostacolo ed ha dipinto le “colo cola”, simbolo della nostra terra, ha meravigliato anche i tarantini presenti.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database