Ven06212024

Last updateGio, 20 Giu 2024 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Sport FBC RIMONTATA E SORPASSATA: 2 A 3 CONTRO LA PAGANESE

Sport

FBC RIMONTATA E SORPASSATA: 2 A 3 CONTRO LA PAGANESE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Era il 22 ottobre, il Gravina rimonta nel secondo tempo tre reti all’Angri; ieri la Paganese rimonta due reti all’FBC segnando tre goal nel giro di 18 minuti circa.

Qualcosa non va, una squadra che non ha un giusto equilibrio quando sono state giocate ben 12 giornate del campionato: prima segnava poco e incassava poco, ora segna di più ma incassa di più; non si può sempre parlare di sfortuna o di arbitraggi sfavorevoli, si deve saper leggere l’andamento di una partita.

Sostituire Da Silva sul 2 a 0 è dare un segnale preciso alla squadra: difendiamo il risultato ma con una difesa inventata, nuova devi sempre attaccare nel mentre il cambio ha permesso agli ospiti di spingersi in avanti non avendo più da dover controllare un attaccante abile e fastidioso.

Ovvio che ora la classifica ci vede in una posizione da retrocessione, si dirà mancano troppe partite alla fine del campionato, ok ma qualcosa bisogna cambiare.

Per quanto riguarda la cronaca già al primo minuto poteva essere assegnato un rigore all’FBC per atterramento di Santoro ma l’arbitro ha fatto continuare; il Gravina ha attaccava per arrivare al vantaggio come anche la Paganese non disdegnava di andare avanti, insomma una bella partita.

Dopo la mezz’ora di gioco la Paganese restava in dieci per l’espulsione di Orefice che colpiva Morales al volto quando la palla era lontana dai due, un vantaggio che il Gravina sfruttava all’ultimo minuto di gioco quando Longo colpiva di testa grazie ad un perfetto cross di Chiaradia e la rete si gonfiava.

L’inizio della seconda frazione vedeva gli ospiti attaccare per la ricerca del pareggio ma al 20’ una serpentina di Vidal, aveva sostituito poco prima Curvino, costringeva Semonella ad atterrarlo e l’arbitro fischiava il calcio di rigore che Santoro realizzava per il doppio vantaggio dei gialloblu.

Girandola di sostituzioni che il tecnico della Paganese azzeccava mentre quello gialloblu sbagliava, di qui la rimonta: al 78’ Faiello incassava su disattenzione difensiva, l’ennesima.

All’83’ la Paganese raggiungeva il pari con Sorgente su azione di ripartenza e al 96’ andava addirittura in vantaggio con Iannone su calcio di punizione.

Scattava la contestazione dei tifosi locali che chiedevano le dimissioni dello staff tecnico in primis dell’allenatore, questi al termine della gara si portava sotto gli spalti ricevendo

solo insulti.  

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database