Mar07052022

Last updateMar, 05 Lug 2022 1am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

 

Back Sei qui: Home Politica UN GIOVANE ANCHE TRA I BANCHI DELLA MINORANZA: ANTONIO LEANZA

Politica

UN GIOVANE ANCHE TRA I BANCHI DELLA MINORANZA: ANTONIO LEANZA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Concludiamo la piccola rubrica “ascoltiamo i giovani che siederanno in Consiglio Comunale” intervistando Antonio Leanza, 33 anni, eletto nella lista “Anch’io”, 418 voti,  appartenente alla coalizione “Un senso a questa storia” con Giacinto Lagreca candidato sindaco.

D. Quali i motivi per cui ti sei candidato?

R. L’obiettivo principale è stato quello di rappresentare i giovani all’interno dell’Ente comunale, essere collante con un mondo spesso non considerato e avvicinare la politica agli stessi. Sentivo di avere la maturità giusta per affrontare una campagna elettorale.

D. L’esito delle elezioni ti ha visto premiato ma siederai tra i banchi della minoranza. Avresti un doppio ruolo: di controllo e di proposizione, cosa pensi possa avvenire?

R. Colgo l’occasione per fare gli auguri agli altri giovani eletti: Packi, Sara e Carlo per il risultato acquisito, io sono all’opposizione ma poco conta perché noi dobbiamo essere un modello da seguire per tanti ragazzi che molte volte hanno paura di intraprendere un’esperienza politica, abbiamo dimostrato che i giovani ci sono. Farò delle proposte che riguardano i giovani credendo di avere l’appoggio anche dei tre colleghi, senza disdegnare il ruolo di controllo in quanto opposizione.

D. Quali le priorità per i giovani che sono a Gravina, in modo da cercare di limitare il flusso che vede scappare gli stessi dai luoghi dove sono nati?

R. Mi collego all’evento che avverrà a Gravina il prossimo 29 giugno presso hortus: presentazione del progetto“Action”, percorso di formazione per  giovani che hanno voglia di mettersi in mostra e dare forma alle loro idee  e al proprio futuro.  E’ la stessa impostazione che ho io: formarsi per esprimere qualità e poter affrontare ogni settore lavorativo.

D. In questo contesto ti auguri di poter collaborare con i colleghi della maggioranza, in particolar modo con i giovani della stessa?

R. Certo, è il mio auspicio: collaborare per accettare le proposte da ogni parte esse provengano.

D. Come coalizione avete deciso il ruolo che vorreste tenere in Consiglio Comunale?

R. In realtà abbiamo cominciato a parlarne decidendo che la nostra posizione debba essere in linea con il compito assegnatoci: di controllo e di proposta, essendo attentissimi a quelle che saranno l’evolversi delle vicende.

Speriamo si possa avere un Consiglio Comunale attento alle necessità della comunità con una marcia in più rispetto al passato in forza del gruppo di giovani eletti. Auguri.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database