Sab01162021

Last updateSab, 16 Gen 2021 3pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi Dio, in Maria, trova "casa"

Cultura ed Eventi

Dio, in Maria, trova "casa"

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,26-38)

In quel tempo, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria.
Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te». A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L'angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell'Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine». Allora Maria disse all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l'angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch'essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio». Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l'angelo si allontanò da lei.

 

Commento:  

Ultima “Domenica di Avvento”, prima del S. Natale. La Parola di Dio ci aiuta a mettere a fuoco l'essenziale: Dio cerca una “casa” ieri, come ancora oggi. Il re Davide (I lettura), ormai al vertice del suo splendore, si rende conto che il suo Signore abita sotto una tenda, da seminomade. Decide di costruire un tempio al posto di un’arca per il suo Dio. Ma il Signore, attraverso il profeta Natan, non approva tale progetto. Non sarà Davide a costruire una “casa” sontuosa, ma il suo Signore gli costruirà un grande “casato”. Dopo l’armoniosa “Casa” dell'Eden, Dio, trova finalmente un’abitazione…da paradiso: nel Grembo verginale di questa fanciulla ebrea, Egli si fa Carne (Vangelo). Anche oggi, Dio ha già scelto il cuore umano come primo presepio, dove Gesù vuole nascere. È Maria il “posto” scelto da Dio, il “dove” del suo progetto d'amore! Una manciata di ore ci separano dal Natale. Gesù stesso parlerà di questa speciale dimora di Dio, che è il cuore dell'uomo fedele: "Se qualcuno mi ama, osserverà la mia parola, e il Padre mio lo amerà, e verremo da lui, e faremo dimora presso di lui"(Gv 14,23).

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database