Sab09192020

Last updateVen, 18 Set 2020 3pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cronaca Dalla crisi nuove opportunità

Cronaca

Dalla crisi nuove opportunità

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

Il sindaco Valente partecipa ai lavori di Reteambiente

 

Esperti ed amministratori a confronto su Super bonus e Comunità energetiche

 

Dalla crisi nuove opportunità. Questo il fil rouge che ha segnato i lavori dell’ultimo più recente meeting settimanale promosso da Reteambiente, il network internazinale di normativa ambientale dedicato ai professionisti dell'ambiente e alle imprese del settore. All’iniziativa, svoltasi in videoconferenza, hanno preso parte tra gli altri - in veste di ospiti e relatori - i senatori Paolo Arrigoni e Gianni Girotto; il sindaco di Gravina in Puglia, Alesio Valente; Mario Gamberale, amministratore di Innovatec; Sergio Ferraris, direttore di QualEnergia; Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club, e Michele Andriani, presidente e amministratore delegato dell’omonimo gruppo imprenditoriale gravinese.

 

Al centro del confronto, due nuovi strumenti destinati a produrre effetti estremamente significativi sulla vita e sull’economia dell’era post Covid: il Super bonus 110% per la riqualificazione energetica in edilizia e le Comuntà energetiche, che consentiranno l’autoproduzione di energia a soggetti fino ad oggi esclusi da questa possibilità. «Nei periodi di grande difficoltà», commenta il primo cittadino gravinese, «si fa ricorso a incentivi e facilitazioni per spingere l’economia fuori dalle secche della crisi ed attivare processi virtuosi capaci di indurre una rigenerazione anche dal punto di vista sociale e culturale. È l’opportunità che si offre anche in questo particolare periodo storico, in cui le ferite aperte dall’emergenza sanitaria, peraltro ancora lontana dal potersi considerare archiviata, possono essere lenite attraverso il ricorso a pannicelli caldi, come un condono magari utile a recuperare in breve tempo risorse facili, oppure mediante soluzioni più articolate e di diverso senso, quali ad esempio quelle messe sul tavolo, in grado di favorire processi economici virtuosi, nella direzione della sostenibilità». Temi e questioni dei quali ci si è occupati in maniera approfondita ed analitica nel faccia a faccia virtuale, interrogandosi sui pro ed i contro degli strumenti attivati, sulla platea dei soggetti destinatari delle misure, sulle condizioni di accesso alle stesse. «Iniziative come queste – aggiunge Valente – sono utili non solo a capire come muoversi per far sì che il dopo sia differente e possibilmente migliore rispetto al prima, ma anche per avviare una riflessione che coinvolga le comunità locali, rendendole pian piano protagoniste di scenari di ripartenza che includano istituzioni, imprese e cittadini, evitando ulteriori strappi che andrebbero a squarciare irrimediabilmente un tessuto sociale già messo a duro prova dalla pandemia».

 

Gravina in Puglia, 3 Agosto 2020

 

Comune di Gravina in Puglia

 

Ufficio Stampa

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database