Mer07152020

Last updateMer, 15 Lug 2020 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi veniamo dall'Amore, siamo amore, camminiamo verso l'Amore

Cultura ed Eventi

veniamo dall'Amore, siamo amore, camminiamo verso l'Amore

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv. 13,16-20)

 

[Dopo che ebbe lavato i piedi ai discepoli, Gesù] disse loro:
«In verità, in verità io vi dico: un servo non è più grande del suo padrone, né un inviato è più grande di chi lo ha mandato. Sapendo queste cose, siete beati se le mettete in pratica.
Non parlo di tutti voi; io conosco quelli che ho scelto; ma deve compiersi la Scrittura: “Colui che mangia il mio pane ha alzato contro di me il suo calcagno”. Ve lo dico fin d’ora, prima che accada, perché, quando sarà avvenuto, crediate che Io sono.
In verità, in verità io vi dico: chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato».

 

Commento:

 

Dopo averci indicata la méta del nostro cammino (Ascensione) e, dopo averci dato la Potenza dello Spirito Santo (Pentecoste), rendendoci testimoni del Risorto, oggi celebriamo la Solennità della Santissima Trinità (la nostra Casa Eterna). Un lungo periodo di tre anni è stato necessario per insegnar agli Apostoli l’amore della Famiglia Trinitaria, il perdono dei nemici, la pace del Risorto. Ora li lancia nel mondo, tra le genti, per attirarle nell’Oceano Infinito di un Amore che vuole ogni creatura con Sé, nella Eterna Felicità. Poche parole nell’ultimo incontro, in Galilea, sul monte: « Andate e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato» (Mt.28,18-20). Il Vangelo di Matteo termina con questo comando. È nell’autorità (“nel nome”) della Santissima Trinità che ogni storia umana sarà segnata, e ogni persona è invitata ad entrare nel dialogo del Padre, nell’onda salvifica del Figlio e nell’Amore del Divino Spirito. In questa Domenica non siamo chiamati a “studiare” la Santissima Trinità, perché è un mistero in cui immergersi, da vivere; infatti «in lui viviamo, ci muoviamo ed esistiamo» (At.17,28). Per i cristiani il Libro che introduce alla scoperta di Dio è Gesù Cristo. Egli è il libro aperto a colpi di lancia, è il Figlio che, dalla croce, rivela che Dio è Padre e dono d'Amore, Vita, Spirito" (F. Armellini). Veniamo dall’Amore, camminiamo per amore, andiamo verso l’Amore: ecco il Mistero Trinitario che ci avvolge dalla nascita alla rinascita della Vita Eterna. Immergiamo in questo Amore di Famiglia le nostre persone, le famiglie, i progetti, le ansie e sofferenze: ci sarà una infiorescenza d’Amore e uno sguardo futuro lungo, quanto il Cuore di Dio! Don Sante

 

 

 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database