Mer10232019

Last updateMer, 23 Ott 2019 5am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Sport KARATE, LA PUGLIA VINCE IL TROFEO CONI

Sport

KARATE, LA PUGLIA VINCE IL TROFEO CONI

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Si è chiuso ieri sera la 6ª edizione del Trofeo Coni, ha visto in campo circa 3000 atleti e 800 tecnici, in rappresentanza di 23 delegazioni partecipanti alla manifestazione multisportiva dedicata agli under 14 più importante d’Italia che coinvolge 34 Federazioni Nazionali e 9 Discipline Sportive Associate. La Puglia del Karate ha partecipato alla cerimonia di chiusura tenendo al collo la medaglia d’oro dei campioni d’Italia di specialità, appena conquistata battendo in finale la Lombardia, dopo aver eliminato, sempre col punteggio di 3-0, nell’ordine, la Sicilia, la Toscana e l’Emilia Romagna. La vittoria della Puglia è partita da Bari, quando il Comitato Regionale Fijlkam, settore Karate, ha deciso, nell’ottica della continuità tecnica, di far succedere al m° Vito Simmi, il figlio Nicola* affidandogli la guida della squadra composta da 3 ragazzi e 2 ragazze distibtisi nel campionato regionale Esordienti.

A far diventare la Puglia campione d’Italia U14, vincendo il prestigioso Trofeo Coni, sono stati: Papagni Gianluca 40 kg kyohan Simmi - Bari; Mininni Nikol 42 kg Kanku Day - Bari; De Pascalis Devis kg 50 Team De Pascalis - Leverano (Le); Prezioso Marianna kg 52 New Fit- Capurso; Vasco Caiati kg 61 Club Karate - Bitonto.

 

Il presidente del settore Karate pugliese, Sabino Silvestri, ha così commentato: «Non avevamo mai vinto questo trofeo e ci siamo riusciti eliminando regioni fortissime come la Sicilia e la Toscana per poi scontrarci in finale con la Lombardia, una regione “monstre” che rispetto alla Puglia ha il triplo degli atleti e delle società. Questo ci rende ancora più orgogliosi dei nostri ragazzi e delle loro capacità tecniche. Su queste basi possiamo dire che il karate pugliese ha ottime prospettive per il futuro».

 

Il maestro Nicola Simmi, pluri campione di livello mondiale, che per la prima vola ha guidato la squadra pugliese under 14 al Trofeo Coni, non nasconde la sua emozione. «Ho vissuto sensazioni e ricordi bellissimi che credevo di aver dimenticato. Abbiamo vinto tutti gli incontri in maniera netta, chiudendo le gare sul 3-0. Tranne l’ultima dove, anche se avevamo vinto matematicamente, gli organizzatori hanno voluto dare la soddisfazione a tutti e 5 gli atleti di scendere in campo. Così nella finale abbiamo vinto 4 incontri, pareggiandone uno. E’ una grande soddisfazione scoprire che regioni come la Campania ma anche la Lombardia il Lazio e il Piemonte, che avevano vinto le ultime quattro edizioni, ci guardano dal basso. Ora sta a questi ragazzi dare continuità all’eccezionale risultato, riprendendo ad allenarsi con umiltà e passione. Mi rendo conto che per noi adulti non è facile guidare dei ragazzi, perché per poterli guidare dobbiamo immedesimarci nei loro pensieri e nelle loro paure. E non è facile».



* N. Simmi: 18 titoli Italiani; Campione Europeo; tre volte Vice Campione d' Europa; 1° Coppa del Mondo; 2 argenti Camp. del Mondo; 1° Coppa del Mediterraneo; 2° World Games; 1° Coppa America Latina

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Queries Database