Sab07202019

Last updateSab, 20 Lug 2019 6am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Sport POKER DI RETI DEL GRAVINA AL NOLA

Sport

POKER DI RETI DEL GRAVINA AL NOLA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

L’FBC torna alla vittoria casalinga rifilando quattro reti al pericolante Nola. Mister Loseto torna al modulo 4-3-3 e schiera Loliva in porta, Rizzo e Romeo centrali, Tarantino e Dentamaro terzini di fascia; a centrocampo Forò-Mbida-Mady e in attacco il tridente Potenza-Scaringella-Chiaradia.

La squadra avversaria sembra timorosa e subisce l’offensiva dei padroni di casa che già al 4’ ha una clamorosa palla gol per Scaringella su accelerazione di Potenza, para Gragnaniello; un minuto dopo è ancora il centravanti a girare in rete ma la palla va alto.

Al 10’ pt, bolide dalla distanza di Mady e la palla è deviata in angolo, pochi minuti e ancora Scaringella si rende pericoloso ed ottiene il terzo angolo.

Da un’azione di contropiede al 19’ il Nola colpisce il palo con Stoia ma il Gravina accelera nuovamente e al 27’ velenoso cross di Potenza, smanaccia Gragnaniello.

Pochi minuti prima della fine del primo tempo avviene di tutto: al 43’ ubriacante azione in area del Nola, la palla arriva a capitan Chiaradia che con un sinistro micidiale porta il Gravina in vantaggio; due minuti dopo altro tiro di Potenza che Gragnaniello manda in angolo e ancora prima che si battesse Esposito manda a tappeto Rizzo e l’arbitro decreta il calcio di rigore che Scaringella trasforma e raddoppia. Nella stessa azione il giocatore è espulso.

Ad inizio ripresa subito una doppia occasione gialloblù! Prima Potenza sfiora il tris (parato in angolo), quindi Mady di testa (palla di niente fuori), al 5’ pt, ancora Potenza si fa largo in area ma spara alto.

Il Nola cerca una reazione e 12’ un tiro insidioso di Vaccaro è parato in due tempi Loliva, quest’ultimo si esalta cinque minuti dopo quando para un penalty tirato da Gennaro Esposito spegnendo ogni velleità e forza di rimonta degli ospiti.

Al 20’ doppio cambio per i padroni di casa: fuori Forò e Mady sostituiti da Visone e Santoro il quale dopo sette minuti si incunea in area e serve a Scaringella una palla che deve essere solo deviata: è il 3 a 0.   

Passa solo un minuto (28’) e Santoro tira in girata per il poker gialloblù, non finisce perché al 37’ Santoro sfiora la cinquina, contropiede micidiale ma la palla va alta.

Su questa azione termina, in pratica, una partita che ha permesso all’FBC di mantenere la settima posizione in classifica e portandosi a +4 sulla Team Altamura che ha perso in casa contro il Fasano; dopo Pasqua il Gravina si recherà ad Andria che si trova in zona play off ma che all’andata fu sconfitta per 4 a 1.

Approfittiamo per rivolgere gli auguri di una Buona Pasqua alla società, alla squadra e ai tifosi.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1