Mar05212019

Last updateMar, 21 Mag 2019 5am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

 

 

 

   



 

 

 

 

Back Sei qui: Home Cultura ed Eventi Si parla in positivo dell’Ospedale della Murgia

Cultura ed Eventi

Si parla in positivo dell’Ospedale della Murgia

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Click to open

La notizia dell’intervento di urgenza di resezione ileo cecale per occlusione intestinale da Morbo di Crohn con tecnica laparoscopica eseguito presso l’Ospedale della Murgia dal dott. Giovanni Festa, con l’aiuto del dott. Francesco Petrafesa sta rendendo gioia non solo al paziente ma anche a tutti coloro che hanno voluto e realizzato un progetto che, finalmente, evita i “viaggi della speranza”.

La testardaggine di Vincenzo Florio, colpito dal Morbo di Crohn, dovette farsi curare a Milano, fece sì che cominciasse a perseguire l’idea che anche al sud quel tipo di intervento sarebbe stato possibile di eseguire.

Cominci ad intrecciare rapporti tra istituzioni e persone, costituì la M.I.CRO. Italia ODV e favorì la convenzione tra l’Ospedale “Sacco” di Milano, la Regione Puglia, il Policlinico di Bari e l’Ospedale della Murgia.

Successivamente il dott. Festa andò a Milano, grazie all’intervento economico della M.I.CRO., per verificare la tecnica di intervento rendendo possibile quanto accaduto pochi giorni fa.

L’attività di Vincenzo e dell’Associazione è indirizzata anche ad altri traguardi: farsi conoscere per poter insieme fare opere utili alla prevenzione; proprio questa mattina al Bosco Difesa Grande si è svolta una passeggiata salutare, si è percorso il sentiero che porta al torrente “dell’Annunziata”, una meraviglia.

Seguiranno altre iniziative che l’Associazione farà conoscere, è importante però far crescere il numero degli associati in quanto stimolerà tutti a dare di più al fine di permettere a chi è colpito dal Morbo di Crohn di avere una vita di qualità.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
yvComment v.2.01.1